L’epistolario di Alcide De Gasperi: edizione nazionale digitale

Riportiamo qui il comunicato: “La figura di Alcide De Gasperi (1881–1954) continua a suscitare un notevole interesse, non soltanto tra gli storici e gli studiosi della politica del Novecento. I fattori che rendono la vicenda dello statista trentino al contempo eccezionale ed emblematica sono vari: il suo contributo allo sviluppo del movimento cattolico nel Trentino e a livello nazionale e … Continue reading

Bohème

Denota l’ambiente di artisti antiborghesi che vivevano una vita libera e spensierata, talvolta pericolosa e immorale. Era un ambiente già descritto in un celebre romanzo francese di Henri Murger, Scènes de la vie de Bohème (scene della vita di bohème)(1846). I modelli letterari sono quelli dei Fiori del male di Baudelaire, del macabro e dell’irrazionale di Hoffmann e di Poe. … Continue reading

La Storia della letteratura italiana dopo l’Unità d’Italia

Luigi Settembrini (Napoli 1813-1876), patriota, martire della causa in lunghi anni di dura prigionia borbonica, professore di letteratura italiana, affidò la materia viva del suo insegnamento, acceso di impegno civile, ghibellino e anticlericale, alla pubblicazione delle sue Lezioni di letteratura italiana (1866-1872). Francesco De Sanctis (Morra Irpino 1817-Napoli 1883), allievo di Basilio Puoti, professore di letteratura italiana a Zurigo (1856). … Continue reading

Charles Baudelaire, Stephane Mallarmé, Paul Verlaine, Arthur Rimbaud

Charles Baudelaire Fra angoscia esistenziale (spleen) e tensione ideale (idéal). Ricerca delle analogie segrete. Stephane Mallarmé Fuga dal presente e dalla realtà. Raggiungere la realtà profonda per mezzo di misteriose consonanze di suoni e di rapporti simbolici. La creazione poetica si affida al caso, abbandonando la volontà al potere inconscio delle arbitrarie associazioni simboliche. Paul Verlaine

Charles Baudelaire

Charles Baudelaire (1821-1867), soprattutto nella celebre raccolta Les fleurs du mal (i fiori del male)(1857), cominciò a rappresentare l’insanabile frattura dell’uomo moderno (perduto in una metropoli industriale ormai disumana) fra angoscia esistenziale ( ennui in francese, spleen in inglese) e tensione ideale ( idéal ), cui forse solo l’arte e la poesia possono dare la possibilità di un nuovo rapporto … Continue reading

I promessi sposi

I promessi sposi È una storia milanese del XVII secolo, che l’autore, nell’Introduzione , finge d’aver trovato in un manoscritto secentesco, e di aver semplicemente riscritto e rielaborato: la storia di due popolani di un paesino sulle rive del lago di Como, ambientata nel 1628-1630 vicino a Lecco, il tessitore Renzo Tramaglino e la filandaia Lucia Mondella, il cui matrimonio … Continue reading

I Ching 2

Trasforma il presente con la tua immaginazione. Abbeverati alla fonte principale della energia e della saggezza. Concentrati sulle verità fondamentali. Unisciti agli altri. Sii ospitale.

Arte e artisti

Gli artisti ci aiutano a esplorare e a comprendere collettivamente l’esperienza umana. L’opera d’arte vive nel tempo, forma selvaggia, pericolosa e radicale che strappa l’uomo dal suo cammino. La trasgressione è fondamentale per l’immaginazione artistica, perché l’immaginazione si occupa del proibito e del “non ancora”. L’artista va al di là dei confini sociali accettati per poi riportare idee che illuminano … Continue reading

Nick Cave e le canzoni

Nick Cave scrive a un fan: “Butta via la mia canzone – non era così buona ad ogni modo -, siediti, preparati e scrivi la tua dannata canzone. Sei un autore, hai il mondo intero da salvare e molto poco tempo per farlo”. E ancora: “La canzone troverà la sua strada verso di te. Se non la scrivi, lo farà qualcun … Continue reading

Radiohead, MINIDISCS [HACKED]

«La settimana scorsa siamo stati hackerati – qualcuno ha rubato l’archivio di minidisk di Thom che risaliva più o meno ai tempi di “Ok Computer” e a quanto pare ha chiesto 150.000 dollari minacciando di diffonderlo». I Radiohead hanno confermato il furto delle registrazioni legate alle session del loro album “Ok Computer” con un post sul loro sito e sui … Continue reading

Da “In morte di Carlo Imbonati” (1806) di Alessandro Manzoni

Da In morte di Carlo Imbonati (1806) di Alessandro Manzoni: Sentir […] e meditar : di poco / esser contento: da la meta mai / non torcer gli occhi, conservar la mano / pura e la mente: de le umane cose / tanto sperimentar, quanto ti basti / per non curarle: non ti far mai servo: / non far tregua … Continue reading

Il Nulla, Uomo-Natura, Morte

Trascrivo due meditazioni sul nulla tratte dallo Zibaldone di Leopardi, che approdano alla scoperta di una mancanza di senso della vita e dell’esistere, ad una concezione definita nichilismo: “Tutto è nulla al mondo, anche la mia disperazione […] è vano, è un nulla anche questo mio dolore” (p. 72); “Io era spaventato nel trovarmi in mezzo al nulla, un nulla … Continue reading

Mappa Mundi di Hereford

La Mappa di Hereford è una mappa mundi. Disegnata su un singolo foglio di vellum, misura 158 x 133 cm, ed è la più grande mappa medievale conosciuta finora. Fu dipinta fra il 1276 e il 1283 in Inghilterra da Richard di Haldingham e riproduce il mondo allora conosciuto fondando la propria rappresentazione sulla base di nozioni storiche, bibliche, classiche … Continue reading

WikiCodex: Geniza del Cairo

La Geniza del Cairo è il luogo in cui fu radunato materiale manoscritto ebraico che data per la massima parte fra il 1025 e il 1266, ritrovato alla fine del XIX secolo e studiato dapprima dal professor Solomon Schechter e poi dal prof. Shlomo Dov Goitein. Il materiale – 280.000 lacerti circa – giaceva nella Geniza della sinagoga di al-Fustat … Continue reading

Millelire

Stampa Alternativa è una casa editrice romana fondata nel 1970 da Marcello Baraghini. La casa editrice è storicamente nota per la collana Millelire, che rilanciò in Italia le edizioni supereconomiche. Oggi i testi sono convertiti in ebook e scaricabili gratuitamente qui: http://www.stradebianchelibri.com/millelire.html#

Carlo Tenca

Carlo Tenca (Milano 1816-1883), critico militante autore del saggio Delle condizioni della odierna letteratura in Italia (1846), che è tra i primi a testimoniare la nascita dell’industria editoriale moderna, e le problematiche che il nuovo sistema di produzione, spesso asservito a logiche di mercato, comportava su autori e scrittori, sempre di più condizionati nelle loro scelte artistiche, stilistiche, linguistiche, da … Continue reading

IL TERZO SGUARDO n.58: Giuseppe Rensi, “Su Leopardi”

[Pubblico l’ultima recensione inviatomi da Giuseppe per RETROGUARDIA. (f.s.)] *** Giuseppe Rensi, Su Leopardi, a cura di Raoul Bruni, Torino, Nino Aragno, 2018 _____________________________ di Giuseppe Panella* . >Giuseppe Rensi è stato uno dei pensatori più lucidi e significativi del Novecento italiano. Fortemente inviso al fascismo che interdisse la lettura dei suoi libri ai fruitori delle pubbliche biblioteche, nel dopoguerra … Continue reading