Lectio Magistralis di Umberto Eco: “Usi perversi della matematica, dalle numerologie folli agli occultisti”

“Umberto Eco racconterà come  da migliaia di anni si cercano spiegazioni dei misteri dell’universo (o anche delle cose più semplici e meno misteriose) applicando teorie matematiche del tutto fantasiose. ” . [QUI] è possibile scaricare ed ascoltare la conferenza tenuta da Eco al II Festival della Matematica 2008, diretto da Piergiorgio Odifreddi. . [QUI] è possibile scaricare le tredici conferenze

da La poesia di Benedetto Croce: “Ma la classe prossima è pur sempre una classe”

amanuense/web Trascrivo da La poesia di Benedetto Croce:   Il critico deve veramente contenere in sé non un moralista ma un filosofo, che abbia meditato sull’anima umana nelle sue distinzioni e opposizioni e nella sua dialettica; e non propriamente il filosofo in quanto attua i suoi concetti in giudizi di filosofia, di scienza, di politica, di morale e di ogni … Continue reading

Se questo è un uomo & La tregua di Primo Levi

Primo Levi (1919-1987), scrittore dallo stile lucido ed intensamente drammatico. Scrisse il capolavoro Se questo è un uomo (1947), racconto della sua permanenza nel lager di Auschwitz, descrivendo i patimenti e le vessazioni subiti dagli internati, i riti mostruosi dello sterminio, i rari momenti di solidarietà fra gli individui ossessionati dal terrore del destino che li attende, i gesti inconsapevoli … Continue reading

Viaggio al termine della notte di Louis-Ferdinand Céline

Vorrei parlarvi di un capolavoro pubblicato nel 1932: Viaggio al termine della notte del narratore Louis-Ferdinand Céline (1894-1961), romanzo dalla violenta e distruttiva carica espressionistica e antiborghese in cui la corrosione dei personaggi e del linguaggio approda al delirio e alla poesia. << Cosa conta il mio libro? Non è letteratura. È vita, la vita così come si presenta. La … Continue reading

19 canzoni di Vladimir Vysotsky. Presentazione di Amelia Rosselli

Ho scovato su una bancarella un libricino di Stampa alternativa. All’epoca costava mille lire. L’autore è VLADIMIR VYSOTSKY, il titolo del piccolo volume è 19 canzoni. Avevo già in testa il nome dell’attore-cantautore-poeta  russo, poiché è appena uscito un cd di Eugenio Finardi con alcune canzoni di Vysotsky. Il titolo del cd è Il cantante al microfono con Ensemble Sentieri selvaggi. … Continue reading

La carne, la morte e il diavolo nella letteratura romantica di Mario Praz

Il romano Mario Praz (1896-1982), anglista, ma studioso di tutte le letterature e delle più varie esperienze artistiche, interessato ai rapporti tra letteratura e le arti figurative. Quest’anno la BUR, collana Alta fedeltà, ha stampato il saggio La carne, la morte e il diavolo nella letteratura romantica con saggio introduttivo di Francesco Orlando. Fu il volume di Mario Praz, pubblicato … Continue reading

D’ANNUNZIO E LE IMMAGINI DEL SUBLIME. L’Alcyone, la Fedra e altre apparizioni di Giuseppe Panella (3)

  D’ANNUNZIO E LE IMMAGINI DEL SUBLIME. L’Alcyone, la Fedra e altre apparizioni (3)     di Giuseppe Panella     (La prima parte dell’articolo è apparsa qui, mentre la seconda parte è apparsa qui)   3. La tragedia del Sublime e il recupero del mito:  Fedra   Tra il 1908 e il 1909, D’Annunzio concepisce il suo omaggio al … Continue reading

D’ANNUNZIO E LE IMMAGINI DEL SUBLIME. L’Alcyone, la Fedra e altre apparizioni di Giuseppe Panella (2)

D’ANNUNZIO E LE IMMAGINI DEL SUBLIME. L’Alcyone, la Fedra e altre apparizioni (2)   di Giuseppe Panella   (La prima parte dell’articolo è apparsa qui.)   2. Il desiderio e l’arte come forme del Sublime: La Gioconda   I temi poi espressi e rilevati nella spesso perfetta campitura di Alcyone si ritrovano, in toni certo più turgidi e sovente solo … Continue reading

D’ANNUNZIO E LE IMMAGINI DEL SUBLIME. L’Alcyone, la Fedra e altre apparizioni di Giuseppe Panella (1)

D’ANNUNZIO E LE IMMAGINI DEL SUBLIME. L’Alcyone, la Fedra e altre apparizioni (1)   di Giuseppe Panella   «Oggi due cose sembrano moderne: l’analisi della vita e la fuga dalla vita. Poca è la gioia dell’azione, dell’accordo delle forze interne ed esterne della vita, dell’imparare a vivere del Wilhelm Meister e del corso del mondo shakespeareiano. Si anatomizza la propria … Continue reading

Calende greche di Gesualdo Bufalino

Ecco un grande scrittore italiano. Ci riferiamo a Gesualdo Bufalino (Comiso, in provincia di Ragusa, 1920-1996), i cui romanzi e le cui prose autobiografiche risentono delle suggestioni della grande letteratura decadente, da Proust a Pirandello, ma anche della lezione di stile dei rondisti. Calende greche, per tentare una disanima pur breve di un’opera stilisticamente meno fragorosa a confronto con Diceria dell’untore, … Continue reading