Crea sito

Orizzonte degli eventi

a cura di Francesco Sasso

Mese: Marzo 2019

WikiCodex: Assemanius

Codex Assemanius (o «Evangeliarium Assemani» o «Codex Vaticanus 3. Slavicus glagoliticus») è un evangeliario canonico scritto in antico slavo ecclesiastico (glagolitico rotondo) composto da 158 fogli di pergamena miniati, databile tra la fine del X e gli inizi dell’XI secolo, creato in Macedonia durante il Primo impero bulgaro, conservato nella Biblioteca Apostolica Vaticana a cui pervenne grazie a due membri della famiglia di eruditi di origine libanese Assemani.

Struttura
Il codice è composto da 158 fogli di pergamena.

  • La prima parte (fogli 1-112) contiene una selezione di brani del Vangelo da leggersi nella messa nel corso l’anno liturgico. La seconda parte (fogli 112-153) è un menologio in cui sono riportate tutte le feste dell’anno liturgico secondo la loro cadenza, mese per mese. I mesi da settembre ad aprile sono chiamati ancora con il nome in antico slavo (royen, listogon, groyden, stoyden, prosinec, sěčen, soyx, brězen), mentre i mesi da maggio ad agosto hanno i nomi in lingua latina. Fra i santi ricordati vi sono Demetrio, Teodosio, Clemente, Naum e altri santi, soprattutto macedoni. La terza parte (fogli 153-158) è costituita da una serie di testi più brevi con le indicazioni liturgiche.

Continua a leggere

SUL TAMBURO n.80: Leandro Piantini, “Il poeta non deve tacere”

Leandro Piantini, Il poeta non deve tacere, Fucecchio (Firenze), Edizioni dell’Erba, 2018

_____________________________

di Giuseppe Panella

.

Ma perché poi dovrebbe? Il poeta non lo spiega né desidera farlo e infatti parla, racconta, descrive, rigira il coltello nella piaga. Egli parla di sé e analizza la propria poesia:

«La poesia più bella è sempre l’ultima. Lo dico ad alta voce / quello che mi spinge all’espressione / è forte e se trova ostacoli / non s’arresta / ed ecco arrivano i soccorritori / e domani mi vedrete scalpitante / con le parole che / fanno a gara ad agghindarsi / a dimostrare la loro fedeltà / la loro vocazione ad essere / nei casi estremi il rimedio migliore» (p. 73).

Scrivere poesia è una vocazione irrefrenabile e non si contenere facilmente: le parole urgono e vanno usate per esprimere ciò che si prova e si sente in maniera assoluta. L’ansia di scrivere poesia non si arresta facilmente sulla soglia della pagina bianca. La poesia è qualcosa che non si può né si deve arginare: il poeta non deve tacere perché non può tacere. Ma di cosa parla però? Quali sono gli argomenti che mette sul tavolo quando si cimenta con la scrittura? Il poeta essenzialmente parla della poesia:

Continua a leggere

Cahier de Petits Coquillages vol. IV​/​V by Tom Arthurs – trumpet, Alberto Novello

Recorded and Mixed by Alberto Novello
Mastered by Tommaso Marte
Artwork by Erin McKinney

The physical release can be found on on Setola di Maiale records
or write [email protected]

released August 16, 2018

Fonte: https://jestern.bandcamp.com/album/cahier-de-petits-coquillages-vol-iv-v

SPAZIENNE

SPAZIENNE è un progetto artistico di Stefano ComensoliNicolò ColciagoFederica ClericiAlberto Bettinetti e Giulia Fumagalli inaugurato nel maggio 2014.

SPAZIENNE si fonda su principi di attivazione e autoproduzione, proponendo un lavoro che sviluppi nell’ambito del pensiero artistico la ricerca di possibilità altre. Tematiche di ricerca e metodologie condivise determinano una modalità di lavoro che affianca alla pratica individuale collaborazioni e lavori collettivi. Il confronto teorico e pratico confluisce in una procedura di lavoro che viene a comprendere l’aspetto installativo, nonché la comunicazione grafica ed editoriale e talvolta l’aspetto autocuratoriale.

SPAZIENNE come possibili e potenzialmente infiniti n spazi che confluiscono nello spazio contenitore del sito che diviene esso stesso spazio d’azione.

 

Continua a leggere

Sulla spiaggia con il Beat Castelporziano 40 anni dopo

Sulla spiaggia con il Beat
Castelporziano 40 anni dopo

Lidia Riviello e Elettra Carella Pignatelli in studio
Intervista a Franco Cordelli, Ulisse Benedetti, Enrica Patrizi
Materiali di archivio con le voci di coloro che parteciparono alle serate 40 anni fa.
La voce di Simone Carella intervistato da Andrea Penna

Ascolta qui la trasmissione: https://www.raiplayradio.it/audio/2019/03/Magazine-6bd94c2b-3045-4b6a-87d4-f45366f10efd.html

TFA bandi di concorso e università

ABRUZZO

L’Aquila 150 euro test ingresso, 2.700 euro corso

BASILICATA

Università degli Studi della Basilicata: test 100 euro corso 2.600 euro scadenza ore 12:00 del 5 aprile 2019

CALABRIA

Università Mediterranea Reggio Calabria  (Numero posti: 200/Costo test: 120 euro/Corso: 2556) scadenza: 29 marzo

Università della Calabria 125 euro per il test, 2.800 il corso

Continua a leggere

Donostia Noise

Harkaitz Cano, Jose Luis Espejo, Yannick Dauby, Xabier Erkizia, Mikel R. Nieto, Luca Rullo, Alex Mendizabal e Asier Gogortza.

Artistak: Harkaitz Cano, Jose Luis Espejo, Yannick Dauby, Xabier Erkizia, Mikel R. Nieto, Luca Rullo, Alex Mendizabal, Asier Gogortza
Argitaratzailea: audiolab / Arteleku-Tabakalera
Urtea: 2017
Hizkuntza: euskara + gaztelera
Liburua 32 orrialde bi koloretan + Audio CD (20 track)

Argitalpen hau 2008an eta 2013an jada desagertutako Donostiako ARTELEKU zentruan egindako bi lantegiren emaitza da. Bi tailer hauek, bai lehenak, Yannick Dauby soinu artistak gidatuak (Makrofoniak-Macrofonías, 2008) , nahiz bigarrenak, Jose Luis Espejo eta Mikel R. Nieto ikerlariek zuzenduak (Donostia Noise, 2013), Donostia hiriko soinu paisaia ikertzea izan zuten helburu, egungo kultur testuinguruan (gehiegizko presentziagatik edo ausentziagatik) zarata gisara uler daitezken soinuei arreta berezia eskainiz.
Urte batzuk beranduago, orduan egindako grabaketak eta jasotako emaitzak behar bezala bildu eta osatu dira liburu-CD hau ekoizteko.

“donostia_erreala_golak”
SOINU MAPA
XABIER ERKIZIA
Audio Player : https://audio-lab.org/product/cdaudio/donostia-noise/

Use Up/Down Arrow keys to increase or decrease volume.
1. “donostia_erreala_golak” — XABIER ERKIZIA 4:04
2. “donostia_16” — XABIER ERKIZIA 4:44
3. “Donostianoise_manifestazioa” 7:26
4. “militares_silencio” — MIKEL R. NIETO 1:39

The Vegetable Orchestra – Green Album

Green Album is The Vegetable Orchestra’s fourth album, with which the ensemble is also simultaneously celebrating its next major anniversary. For more than twenty years, the orchestra has toured the globe, playing countless concerts to promote the fascinating qualities of the art of vegetable sound.

Fonte: http://www.vegetableorchestra.org/greenalbum.php