Crea sito

Orizzonte degli eventi

a cura di Francesco Sasso

Categoria: Scuola Page 1 of 3

BIBLIOGRAFIA COOPERATIVE LEARNING

BIBLIOGRAFIA COOPERATIVE LEARNING

 Spencer Kagan, “L’apprendimento cooperativo: l’approccio strutturale”, Edizioni Lavoro, Roma 2000
 Mario Comoglio “Insegnare e apprendere in gruppo”, LAS, Roma 1996
 Mario Comoglio “Educare insegnando”, LAS, Roma 1999
 Mario Comoglio “Insegnare ed apprendere con il PORTFOLIO”, Fabbri Editore 2004
 Grant Wiggins e Jay Mc Tighe “Fare progettazione, LA TEORIA…”, LAS, Roma 2004
 Grant Wiggins e Jay Mc Tighe “Fare progettazione, LA PRATICA…”, LAS, Roma 2004
 Jere Brophy, “Motivare gli studenti ad apprendere”, LAS Roma 2003
 Cacciamani, S. e Giannandrea, L. La classe come comunità di apprendimento. Carocci Roma 2004
 Cohen, E.G. “Organizzare i gruppi cooperativi. Ruoli, funzioni, attività” Trento, Erickson 1999
 Johnson D. Johnson, R e Holubec, E “Apprendimento Cooperativo in classe”. Erickson Trento 1996
 Miato, S. A. e Miato, L. “La didattica inclusive”. Erickson Trento 2003
 Sharan Y. Sharan S. “Gli alunni fanno ricerca” Erickson Trento 1998
 Sergiovanni, T. “Costruire comunità nelle scuole” LAS Roma 2000

Archivio Webinar Mondadori Education

Il posto in cui raccogliamo e organizziamo tutti i webinar passati: dove puoi rivedere, tutte le volte che vuoi, le lezioni dei nostri docenti e dove trovare i materiali utili per l’aggiornamento continuo, in un’ottica di lifelong Learning.

https://www.mondadorieducation.it/formazione-e-aggiornamento/archivio-webinar/

Bibliografia: insegnante di sostegno

Cottini L., Didattica speciale e inclusione scolastica, Carocci, Roma, 2017.
D’Alonzo L., Pedagogia speciale per l’inclusione, Scholè – Editrice Morcelliana, Brescia, 2018.
Ianes D., L’evoluzione dell’insegnante di sostegno. Verso una didattica inclusiva, Erickson, Trento, 2014.
Pavone M., L’inclusione educativa. Indicazioni pedagogiche per la disabilità, Mondadori Università, Milano, 2014.

TFA sostegno 2019

Il Miur ha pubblicato il decreto con cui dà avvio ai corsi di specializzazione per il sostegno per l’a.a. 2018/19. A disposizione 14.224 posti distribuiti tra gli Atenei che attiveranno il percorso.
Il decreto

I test preliminari saranno improntati sulle conoscenze di base della legislazione scolastica generale e nello specifico nelle parti relative l’inclusione scolastica degli studenti diversamente abili. Probabilmente si testerà le conoscenze sui DSA e sui BES, sulla gestione del gruppo classe, sulla didattica differenziata eccetera. I docenti di sostegno che già operano nelle scuole italiane e autori del sito docentidisostegno.it hanno messo a disposizione di tutti il materiale da studiare, gli interessati possono connettersi e scaricare gratuitamente sia alcune simulazioni di prove, che gli aspetti legislativi che regolamentano l’inclusione scolastica di BES e DSA.

Cosa studiare per i test preliminari, la prova scritta e orale

Queste, secondo quando previsto nel DM del 30 settembre 2011, le tematiche su cui verteranno la prova preselettiva e la prova scritta:

  • Competenze socio-psico-pedagogiche diversificate per grado di scuola:
  1. infanzia
  2. primaria
  3. secondaria di primo grado
  4. secondaria di secondo grado;
  • Competenze su intelligenza emotiva, riferite ai seguenti aspetti: riconoscimento e comprensione di emozioni, stati d’animo e sentimenti nell’alunno; aiuto all’alunno per un’espressione e regolazione adeguata dei principali stati affettivi; capacità di autoanalisi delle proprie dimensioni emotive nella relazione educativa e didattica;
  • Competenze su creatività e su pensiero divergente, riferite cioè al saper generare strategie innovative ed originali tanto in ambito verbale linguistico e logico matematico quanto attraverso i linguaggi visivo, motorio e non verbale;
  • Competenze organizzative in riferimento all’organizzazione scolastica e agli aspetti giuridici concernenti l’autonomia scolastica: il Piano dell’Offerta Formativa, l’autonomia didattica, l’autonomia organizzativa, l’autonomia di ricerca e di sperimentazione e sviluppo, le reti di scuole; le modalità di autoanalisi e le proposte di auto-miglioramento di Istituto; la documentazione; gli Organi collegiali: compiti e ruolo del Consiglio di Istituto, del Collegio Docenti e del Consiglio di Classe o Team docenti, del Consiglio di Interclasse; forme di collaborazione interistituzionale, di attivazione delle risorse del territorio, di informazione e coinvolgimento delle famiglie. Compito e ruolo delle famiglie.

La prova orale verte sui contenuti delle prove scritte e su questioni motivazionali.


Scarica alcuni esempi di test preselettivo

Altri esempi di test

Scuola Secondaria di I grado


AGGIORNAMENTO (28/02/2019):

In data 26 febbraio la Conferenza dei Rettori (CRUI) ha richiesto lo slittamento delle prove al fine di consentire agli atenei una più efficace organizzazione.

Le prove si svolgeranno il 15 aprile (di mattina per la Scuola dell’infanzia e di pomeriggio per la Scuola primaria). Il 16 aprile (di mattina per la Scuola Secondaria di I grado e di pomeriggio per la Scuola secondaria di II grado).

 

Presentazione del libro

È possibile impostare diverse attività dopo la lettura di un libro a scuola. Ecco una possibile attività: la presentazione del libro. Un interessante esercizio è assegnare ai ragazzi il compito di presentare alla classe il libro, non attraverso una scheda ma sfruttando la dimensione del racconto in pubblico: in questo modo i ragazzi si relazionano con i loro pari, non solo con il docente e si abituano a discutere sui libri.

La Costituzione della Repubblica italiana

Scarica il testo in pdf dal sito ufficiale della Presidenza della Repubblica, che presenta anche le versioni inglese e francese, oltre che un’essenziale galleria fotografica e un collegamento allo Statuto albertino.

Prove Invalsi e didattica dell’italiano

Approfondimenti

Documento di orientamento per la redazione della prova d’italiano nell’esame di stato conclusivo del primo ciclo

Si pubblicano il  documento di orientamento per la redazione della prova d’italiano nell’esame di stato conclusivo del primo ciclo e nota MIUR prot. 892 del 17.01.2018.

 

Allegati
Documenti   Tipo Dimensione Note
Documento orientamento prova italiano esame di stato primo ciclo pdf (98.6 KB)
Nota prot.n.892 17_01_2018 pdf (121.9 KB)

Orientamento formativo

www.istruzione.it/orientamento/

 

Online il documento MIUR “Linee guida nazionali per l’orientamento permanente”, ovvero un nuovo modello di orientamento formativo capace di  garantire il sostegno a tutti i momenti di scelta e transizione della persona, lungo tutto il corso della vita, e  promuovere occupabilità, inclusione sociale e crescita.

Scarica la brochure del MIUR che ti aiuta ad orientarti

Bibliografia sui DSA

Obiettivi comuni a quelli della classe.

Modalità di svolgimento diverse.


Riferimenti Bibliografici 1

Berton, M.A., Lorenzi, E., Lugli, A., Valenti, A., Meloni, M. (2006). Dislessia Lavoro fonologico tra scuola dell’infanzia e scuola primaria. Firenze: Libri Liberi.

Bianchi, M.E., Rossi, V., Ventriglia, L. (2011). Dislessia: la legge 170/2010. Firenze: Libri Liberi.

Blandino, G; Granieri, B. (1995). La disponibilità ad apprendere, Milano: Raffaello Cortina

Bombi, A. S., Pinto, G. (2000). Le relazioni interpersonali del bambino, Roma: Carocci

Boscolo, P. (1998). Continuità, apprendimenti e competenze in un curricolo verticale, in “Gli istituti comprensivi”, Studi e Documenti degli Annali della P.I., n. 83

Canevaro, A. (2013). Scuola inclusiva e mondo più giusto. Trento: Erickson

Continua a leggere

Italian Journal of Educational Technology

Dal 1993, una rivista quadrimestrale di tecnologie didattiche

L’Italian Journal of Educational Technology (ex TD Tecnologie Didattiche) è una rivista open access che pubblica articoli di ricerca di taglio teorico, metodologico o sperimentale, nonché review della letteratura, nell’ambito delle tecnologie didattiche. La rivista si rivolge a ricercatori, studiosi e operatori del settore e accetta contributi su tutti i temi che riguardano le tecnologie didattiche in contesti formali, non-formali e informali, per tutte le età e i livelli scolari, la formazione professionale e l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita, e in tutte le discipline e settori interdisciplinari.

http://ijet.itd.cnr.it/index

 

La Divina Commedia in HD

La Divina Commedia su Youtube:

 

https://www.youtube.com/user/LaDivinaCommediaDVD

 

 

Tecnologie digitali e DSA

Scarica Tecnologie digitali e DSA in pdf

Storytelling

magic open book of fantasy stories

Storytelling

La classe scomposta

Ebook

“La classe scomposta”, Aprile 2014, un breve ebook per indicare le linee guida del metodo didattico Bardi-ImparaDigitale.

“Oltre la carta:  in aula con gli iPad e gli ebookreader”, 2011. Il primo ebook scritto sull’esperienza del Liceo Scientifico “F.Lussana” di Bergamo, prima scuola in Italia ad inserire gli iPad nella didattica giornaliera.

PORTALE DELLE COMPETENZE LOESCHER

PORTALE DELLE COMPETENZE LOESCHER (clicca per collegarti al portale delle competenze).

Sono allora usciti quattro QUADERNI CHE POTETE SCARICARE LIBERAMENTE E GRATUITAMENTE QUI SOTTO (CLICCANDO SU OGNI TITOLO SI SCARICANO I PDF DEI QUADERNI, OPPURE ANDANDO NEL PORTALE DELLE COMPETENZE LOESCHER SI SCARICANO TUTTI, CLICCANDO SU QUADERNI DELLE COMPETENZE E POI ANDANDO A FONDO PAGINA):

ANALIZZO, INTERPRETO, RISOLVO. PERCORSI PER COMPETENZE ASSE MATEMATICO.

OSSERVO, IPOTIZZO, COMPRENDO. PERCORSI PER COMPETENZE ASSE SCIENTIFICO-TECNOLOGICO.

PARLO, LEGGO, SCRIVO. PERCORSI PER COMPETENZE ASSE DEI LINGUAGGI

QUANDO, DOVE, PERCHE’. PERCORSI PER COMPETENZE ASSE STORICO SOCIALE

La classe di concorso A023 (Italiano per stranieri)

La classe di concorso A023 è di nuova istituzione ed è relativa all’insegnamento della lingua italiana per discenti di lingua straniera (alloglotti). Attualmente questa classe di concorso è presente in tutti i centri per l’educazione degli adulti (CPIA).

Continua a leggere

L’educazione proibita (La educación prohibida)

Classi di concorso, le tabelle riviste dal Miur.

Il Miur, con il Decreto Ministeriale n. 259 del 9 maggio 2017, dispone la revisione e l’aggiornamento della tipologia delle classi di concorso per l’accesso ai ruoli del personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado, come previste dal decreto del Presidente della Repubblica 14 febbraio 2016, n. 19, contenente disposizioni per la razionalizzazione ed accorpamento delle classi di concorso a cattedre e a posti di insegnamento.

Continua a leggere

Esami di Stato secondaria I grado: alunni 104, DSA e BES.

Il Miur, con la nota n. 4757 del 2 maggio 2017, ha ricordato la normativa disciplinante, per il corrente anno scolastico, gli esami conclusivi del primo ciclo di istruzione.

Le predetta normativa è costituita dalla CM n. 48/2012, che raccoglie tutte le istruzioni relative al DPR n. 122/2009, e la nota n. 3587/2014 riguardante gli alunni con disturbi specifici di apprendimento o con altri bisogni educativi speciali.

 

Ricordiamo in questa scheda ciò che è previsto dalla summenzionata normativa relativamente allo svolgimento delle prove d’esame da parte degli alunni:

  1. disabili;
  2. con disturbi specifici d’apprendimento (DSA);
  3. con altri bisogni educativi speciali (BES).

ALUNNI DISABILI

Prove scritte e prova orale

Per gli allievi disabili certificati (come leggiamo nell’articolo 9/2 del DPR n. 122/09) sono predisposte prove differenziate, compresa la prova nazionale, riguardanti gli insegnamenti impartiti.

Continua a leggere

Page 1 of 3

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén